Stanchezza…di primavera

Covid, Long Covid,…ok..ma il cambio di stagione?

stanchezza e noia

Riunione in cui la stanchezza e la noia pervadono chiunque

Quale di questi fattori non importa, tanto la sensazione di stanchezza, confusione mentale, spossatezza in genere ti accompagnerà ancora per alcuni giorni. Lasciando perdere la sindrome di Long Covid sulla quale parleremo in altri articoli, i rimedi sono assolutamente analoghi a quelli per la stanchezza…di primavera!

PERCHE’?

In primavera con il risveglio dal letargo i mammiferi, e quindi anche noi seppur non ci andiamo, retaggio di una storia di evoluzione lunga milioni di anni, risentiamo comunque di una specie di riattivazione dovuto più che altro al cambiamento climatico e di temperatura esterna, oltre che giornate più lunghe.

RIMEDI

In linea di massima non ci sono rimedi di tipo farmacologico se non ci sono patologie specifiche, in particolar modo correlate alla tiroide
I più diffusi e quelli che vi consiglio oggi sono invece gli integratori contenenti elementi vegetali adattogeni, tra cui quelli a base di ginseng, maca ed eleuterococco.
Non è mia abitudine indicare quando ci sono moltissime scelte questo o quel prodotto ma preferisco che chiedete al vostro farmacista di fiducia quale potrebbe fare al caso vostro, l’importante è che contenga tutte e tre o almeno una combinazione di due delle piante che vi ho indicato sopra.
I prodotti contenti invece solo magnesio e potassio oppure i multivitaminici in questa fase e per questo problema hanno poco effetto.
Nel caso di dubbi o se volete qualche prodotto più preciso, lasciatemi un commento sarò lieto di rispondervi

CONCLUSIONI

Quando finisce l’inverno essere intorpiditi è la normalità, occorre riattivare una routine sana ricca in verdura ma soprattutto frutta ed aumentare in progressione la propria attività fisica. Utilizzate gli integratori se proprio non ce la fate ma per un periodo massimo di 15 giorni.

 

Don`t copy text!