Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Olio 31: miscela di oli essenziali, erbe, bacche e radici di 31 piante per un uso a 360 gradi

Dall’uso di poche gocce sui fazzoletti delle nostre nonne per favorire la respirazione, al suo impiego come riscaldante muscolare in caso di dolori reumatici o contratture, l’olio 31 si è fatto strada in diversi campi di utilizzo.
Questa miscela di oli essenziali dagli svariati benefici si presta bene, infatti, anche per impieghi  più attuali, addizionato, per esempio, ad una crema idratante per purificare e tonificare il viso o ad una crema corpo per lenire la pelle dopo la depilazione, evitando follicoliti ed irritazione.
Ma partiamo dal suo nome che rimanda alla sua particolare formulazione, una miscela di oli essenziali, estratti di erbe, bacche e radici ottenuti da trentuno piante officinali, tra cui rosmarino, finocchio, anice, melissa, timo, aglio, limone, salvia, cannella e menta peperita.

PRINCIPALI USI E PROPRIETÀ

Raffreddore e tosse

L’uso più comune dell’olio 31 è quello di coadiuvante per la cura dei malanni della stagione invernale, grazie alle sue proprietà balsamiche ed espettoranti. In questi casi si rivela un valido aiuto effettuare delle inalazioni versando 10 gocce di olio 31 in mezzo litro di acqua bollente con l’aggiunta di un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Il vapore che si genera permette di ammorbidire le secrezioni favorendo il passaggio dalla tosse secca alla tosse produttiva, contribuendo in questo modo alla liberazione delle vie respiratorie.

Infiammazione e dolori

L’olio 31 può essere impiegato per effettuare massaggi rilassanti e distensivi della muscolatura in seguito all’attività sportiva. Inoltre, può essere utilizzato per contrastare dolori di origine infiammatoria come torcicollo, lombalgia e dolori alla zona cervicale. Trattandosi di una miscela di oli poco untuosa, è opportuno unirne alcune gocce ad un olio base per massaggi, come olio di mandorle dolci od olio di cocco.

Trucchi di bellezza

L’olio 31 è molto quotato anche per i benefici che apporta al cuoio capelluto, debellando la forfora o contrastando irritazioni del cuoio capelluto stesso. L’uso suggerito consiste nell’aggiungere qualche goccia di olio 31 allo shampoo che si è soliti utilizzare, massaggiando con delicatezza la cute.
Questa preziosa miscela dagli svariati usi è consigliata anche per l’igiene orale. Se ne possono utilizzare tre o quattro gocce diluite in un bicchiere d’acqua per gargarismi e sciacqui al fine di contrastare il problema dell’alito cattivo. Tale prassi è, inoltre, utile per alleviare il mal di gola. In questo caso se ne possono usare poche gocce unite al succo di limone, scaldando la miscela ottenuta prima di procedere con i gargarismi.
È importante ricordare che l’olio 31 non va MAI ingerito e, qualsiasi sia l’impiego, va sempre utilizzato a piccole dosi, essendo un prodotto molto concentrato.

Rispondi