Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Emergenza Caldo

Nella giornata di oggi sono previsti i picchi di calore di quest’estate anticipata, e visti gli allarmi della protezione civile per i soggetti più deboli (bambini ed anziani), oltre coloro che soffrono di problemi cardiocircolatori e altre patologie debilitanti ecco alcuni consigli già richiamati in articoli precedenti ma che possiamo riassumere in pochissimi punti per metterli meglio in pratica:

  1. Idratazione: bere, in abbondanza, fino a 2 litri al giorno e non abbiate paura di sudare, è il modo con cui il nostro corpo espelle il calore quindi un meccanismo utilissimo anche se…fastidioso! No alle bibite gelate e soprattutto se bevute tutte in un colpo, si se fresche e magari con un po’ di sali minerali insieme.
  2. Alimentazione: sì a frutta e verdura, specie se di stagione come meloni e angurie ricchi di acqua e fibre; evitare dosi massicce di pane, pasta, focaccie e carne che affaticherebbero la digestione
  3. Lavoro: andare vestiti leggeri, evitate colpi di calore. Attenzione specie ai bimbi e al calore nelle automobili.
  4. Uscire per le commissioni, gli acquisti, sport, hobbie al mattino presto o sera tardi. Starsene all’ombra o in casa nelle ore centrali, magari in compagnia di un ventilatore (mai esporsi alla corrente d’aria diretta per evitare contratture muscolari) o del ventaglio della nonna
  5. Pressione: chi soffre di pressione bassa o è in terapia monitorizzi la pressione con gli apparecchi in dotazione oppure presso la farmacia più vicina, infatti il caldo tende a far calare ancora di più la pressione con giramenti di testa, debolezza e svenimenti. Avvisare in tal caso il proprio medico o il servizio di emergenza sanitaria 118 nei casi più gravi.

Sperando di esservi stati utili vi auguriamo una calda ma splendida giornata.

 

Rispondi