Oggi, mercoledì 31 maggio, Giornata Mondiale senza tabacco 2017

Da oramai più di venticinque anni, il 31 maggio è la Giornata Mondiale senza tabacco, un evento per ricordare alle persone che è possibile smettere di fumare e migliorare la propria vita. Secondo gli ultimi dati pubblicato dal Ministero della Salute, il numero di fumatori italiani è di 11,5 milioni (il 22% della popolazione), un dato che negli ultimi otto anni è andato via via stabilizzandosi. Un dato preoccupante, invece, è l’aumento tra la popolazione dell’utilizzo della sigaretta elettronica. Se nel 2015 gli utilizzatori erano solo l’1% della popolazione, nel 2016 sono aumentati fino a sfiorare il 4%. Analizzando le fasce di età, è più alta la percentuale di fumatori tra i giovani (25-34 anni), che consumano mediamente 13 sigarette al giorno.

In Italia la Giornata Mondiale Senza Tabacco sarà occasione per allestire una serie di banchetti in tutta Italia che avranno il compito di diffondere materiale informativo e soprattutto di far conoscere il numero verde ISS-OFAD 800-554088 (ossia dell’Osservatorio Fumo, Alcol e Droga). I fumatori saranno invitati a misurar il monossido di carbonio espirato a causa delle sigarette e verranno informati sulla possibilità di poter accedere ai Centri Tabagismo che hanno ottenuto il riconoscimento da parte del Ministero della Salute. Saranno organizzate molte altre iniziative in tutte le piazza d’Italia.

L’impegno contro il fumo, che sarà adeguatamente promosso nel corso della Giornata Mondiale Senza Tabacco, risulta particolarmente importante, se non altro per i numeri che riguardano i fumatori. Si stima infatti, secondo fonti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che il fumo faccia almeno sei milioni di vittime all’anno, di queste seicentocinquantamila in Europa. Per quanto riguarda l’Italia, si stima che il fumo uccida almeno ottantamila persone ogni anno e che sia almeno il 21 per cento della popolazione nazionale a fumare. Dati allarmanti anche per i più giovani: almeno sette ragazzi su dieci avrebbe fumato la prima sigaretta ancor prima di aver compiuto i diciotto anni.

Smettere di fumare restituisce dai 3 ai 9 anni di vita, se effettuata prima dei 50 anni. 

Esistono farmaci di provata efficacia per smettere di fumare, in Italia ancora a carico del cittadino. Così non è invece in Inghilterra, Portogallo, Olanda, Svezia, Svizzera, Irlanda, Finlandia e Francia.

Gli esperti e la stessa OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, ormai sono concordi nel definire il fumo di sigaretta una dipendenza, ossia una patologia basata su ben noti fenomeni neurochimici, indotti dalla presenza di nicotina, una delle droghe più attive sul cervello.

Per smettere di fumare oggi si può anche chiedere aiuto alla tecnologia.

Sul sito web www.smetteredifumare.it  l’utente trova dei validi consigli su cosa fare per riuscire a smettere con le sigarette, partendo dal principio che il primo passo è convincersi che il fumo fa male e che senza le giuste motivazioni difficilmente si riuscirà a “completare” l’obiettivo.

Anche il Ministero della Salute è sceso in capo e per la Giornata Mondiale della Salute 2013 ha sviluppato l’applicazione “Quanto fumi?” per far acquisire consapevolezza all’utente della propria dipendenza dalle sigarette. L’applicazione, realizzata dal Ministero della Salute insieme all’Istituto Superiore di Sanità, permette all’utente di effettuare il test di Fagerström per stabilire la dipendenza dal fumo.

Per le persone che hanno deciso di smettere di fumare, l’applicazione Quit Now! può essere un valido aiutante. L’app mostra tramite dei grafici sempre aggiornati, il tempo dall’ultima sigaretta fumata, il numero di sigarette non fumate e quanti soldi si sono risparmiati. Inoltre Quit Now! mostra anche degli indicatori sulla salute basati sui dati forniti dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e motiva le persone a continuare nella loro lotta tramite degli obiettivi da raggiungere. Infine, gli utenti potranno condividere la loro esperienza con le altre persone e motivare coloro che sono in crisi di astinenza

Protezione Copyright Attivata!