Rimettersi in forma dopo le feste

Pranzi e cenoni hanno messo a dura prova la vostra linea? Ecco qualche consiglio per ritornare in forma.

Lasciarsi andare ogni tanto e godersi, anche da un punto di vista alimentare, i giorni di festa non è di per sé sbagliato, anzi: a giovarne ne è soprattutto l’umore. L’importante è non disperarsi se la bilancia segna uno o due chili in più ed avere pazienza, buona volontà e il ritorno ad un’alimentazione equilibrata.

No a digiuno forzato credendo che questi abbiano un effetto compensatorio, quando in realtà non portano alcun beneficio, anzi: oltre a far male alla salute, essi sono i maggiori responsabili del cosiddetto “effetto yo-yo”, in cui le continue oscillazioni di peso (acquisito e perso) comportano frustrazioni e demotivazioni. Ricominciamo, invece, con un’alimentazione più sana e più varia.

Via tutti gli avanzi, le torte, i dolci, le caramelle, i cioccolatini che avete accumulato in giro per la casa in quei giorni. Regalateli e riempite la dispensa con una spesa che tenga conto del nuovo regime alimentare che avete deciso di seguire, e non fate entrare in casa niente che non sia in linea con la vostra nuova ‘filosofia alimentare’. Quando fate la lista della spesa – sembrerà esagerato ma non lo è – fatela a stomaco pieno. Cercate un alleato. Un’amica, o il partner. In due ci si aiuta meglio, ci si controlla a vicenda, si ottengono solitamente risultati migliori.

Appena svegli, ancora a digiuno, beviamo uno o due bicchieri di acqua a temperatura ambiente a cui avremo aggiunto il succo di mezzo limone: questo semplice gesto facilita il processo di depurazione dell’organismo e la peristalsi intestinale, ed è un buon disintossicante naturale.

No a dolciumi, fritture, bibite industriali, salumi e formaggi grassi e sì a cibi salutari ed ipocalorici, che consumeremo in abbondanza durante la giornata: un frutto di stagione come spuntino di metà mattina e pomeriggio, una ricca porzione di verdure miste, crude o cotte, ad inizio dei pasti principali, un piatto unico formato da legumi e cereali, pesce azzurro e carni magre saranno i nostri fidati alleati nei prossimi giorni.

Non eliminare completamente i carboidrati: scegliamo piuttosto la versione integrale.

A tutte queste accortezze alimentari, accostiamo un po’ di movimento: facciamo una passeggiata a passo sostenuto, prendiamo le scale anziché l’ascensore o parcheggiamo la macchina ad una certa distanza dal e se è possibile usiamo la bicicletta.

Quando vi viene voglia di lasciar perdere e di lasciarvi andare pensate un attimo a come vi sentirete a luglio prima di mettervi in costume e sicuramente i buoni propositi avranno il sopravvento.

Leave a Reply