Malattie reumatiche nei bambini

Le malattie reumatiche sono associate, nell’immaginario collettivo,all’invecchiamento.
Purtroppo però esistono malattie reumatiche che colpiscono anche i bambini e siccome sono poco conosciute sono difficilmente diagnosticate in tempi brevi.
Questo ritarda l’inizio delle terapie che per i bambini significa un più prolungato periodo di disabilità e una minore efficacia delle cure stesse.
Le malattie reumatiche che colpiscono i bambini sono varie, la artrite idiopatica giovanile, il lupus eritematoso sistemico, la dermatomiosite giovanile, la sclerodermia, la spondilo artropatia giovanile, la malattia di Kawasaki, la vasculite sistemica primaria giovanile rara e la poliatrite nodosa.
E’ molto importante prestare attenzione a determinati sintomi al fine di diagnosticare subito queste malattie e dove è possibile, iniziare subito la terapia. In questo modo si evitano periodi di disabilità e conseguente psicofisiche che si ripercuotono sulla vita in età adulta.
Se il bambino inizia a zoppicare in modo persistente, lamenta dolori articolari a gomiti, caviglie,ginocchia, se ha gonfiori alle articolazioni, lamenta stanchezza costante, ha difficoltà a salire le scale e ad afferrare gli oggetti, bisogna sospettare una malattia reumatica.
Le malattie reumatiche hanno come caratteristica l’infiammazione cronica dei tessuti e organi con conseguente progressivo danno degli stessi.
Oggi esistono nuovi farmaci biotecnologici in grado di agire sulle molecole responsabili dell’infiammazione e di curare efficacemente questi bambini

Protezione Copyright Attivata!