Vecchia Crema Solare, sei ancora “buona”?

woman in white bikini applying sunblock at the beach

woman in white bikini applying sunblock at the beach

Se la domanda che ti sei posta è questa, ecco perché la risposta va valutata con attenzione. Sia che parti per le vacanze lunghe, ma soprattutto se sei di “quelli della domenica”, cioè che vanno al mare o in montagna solo per brevi periodi è molto probabile che avrai avanzato alcuni prodotti solari dallo scorso anno.

Prima di tutto occorre ricordarsi quando è stata aperta la confezione, infatti il primo fattore di degradazione è il contatto con l’aria senza contare la possibile contaminazione con sabbia o polvere e le elevate temperature che si raggiungono in spiaggia.

Anche se all’apparenza la crema risultasse come il primo giorno, quindi di consistenza omogenea, senza che la fase acquosa si sia separata dalla fase oleosa, senza abbia un colore strano tendente al verdastro per via dei batteri o emani odore di rancido non vuol comunque dire che sia buona. Infatti i componenti chimici con la funzione di fotoprotezione sono i primi ad andare incontro a degradazione, in genere in un periodo dai 8 ai 12 mesi dall’apertura, facendo riferimento alle indicazioni di scadenza sul singolo prodotto. Il rischio è che una crema con protezione SPF30 sia ridotta a un SPF pressoché nullo o quasi, esponendoti ai pericolosi raggi UV e vere e proprie ustioni se ancora non hai la “tintarella”.

La crema solare è un prodotto con un costo tra i 10 e 20 € circa, a seconda delle marche, ed in questo periodo si possono trovare anche delle buone offerte, con formulazioni specifiche per ogni tipo di pelle ed età, sia in forma di latte, crema, emulsione e spray per tutti i gusti. Esistono inoltre confezioni di dimensioni diverse cosicché potrai orientarti per una quantità idonea ai giorni che potrai esporti al sole e non correre il rischio di doverla buttare il prossimo anno.

La pelle è un organo delicato del nostro corpo e va protetta dal sole al pari per esempio degli occhi con gli occhiali. E non dimentica…ripetuti eritemi della pelle da giovani porteranno infatti più in là con gli anni a punti neri e macchie soprattutto su viso, schiena e braccia.

Ma a questo punto allora la vecchia confezione devo buttarla? Se la consistenza, colore ed odore sono gli originali potrebbe essere usata ancora per esempio come crema idratante.

Ricordati infine che la crema solare va riapplicata in media ogni due ore per avere la massima protezione.

Don`t copy text!