fbpx

Bruciore intimo nelle bambine

Può succedere che le bambine accusino bruciore e prurito intimo.
In questi casi bisognerebbe capire se si tratta di una semplice infiammazione che potrebbe avere diverse cause o di una vera e propria
infezione che come tale va trattata con i farmaci adeguati.
Nel primo caso il bruciore è accompagnato solo da arrossamento e in alcuni casi lievissime secrezioni. Nel secondo invece ci sono
arrossamento, secrezioni più abbondanti anche maleodoranti e a volte tracce di sangue.
Le infiammazioni e le infezioni vaginali e vulvari sono più frequenti nelle bambine che nelle donne adulte per via dell’epidermide più
delicata in età pediatrica e per la mancanza degli estrogeni che proteggono in età adulta.
Le infiammazioni possono essere di natura allergica o non avere una causa individuabile.
Le infezioni invece sono dovute o a batteri migrati dalla zona anale durante le operazioni di pulizia o a batteri di origine respiratoria
trasferiti con il contatto delle mani, anche la candida può essere causa di infezione, ma non è molto comune nelle bambine.
In caso di infezione serve una cura locale con creme antibatteriche o in alcuni casi una terapia antibiotica sistemica.
In caso di infiammazione si può utilizare una crema lenitiva evitando quelle all’ossido di zinco che limitano la traspirazione. Prodotti a
base di calendula e malva hanno forte potere lenitivo.
Per evitare infiammazioni ed infezioni vulvo vaginali è necessario seguire alcune importanti regole igieniche:
Non si devono utilizzare i detergenti intimi che utillizzano le donne adulte in quanto hanno un pH non adatto alle bambine e sono troppo
aggressivi.
Meglio detergenti appositi ed utilizzati solo una volta al giorno, risciacquando bene.
I detergenti rimasti a contatto con la pelle possono scatenare l’infiammazione.
Si deve fare attenzione anche ai detersivi con cui si lava la biancheria intima ed agli ammorbidenti che, se non eliminati completamente dalla biancheria, possono irritare.
Meglio evitare pantaloni troppo aderenti e biancheria poco traspirante.
Se ci sono problemi di enuresi vanno risolti perchè il contatto della pelle con gli indumenti bagnati favorisce le irritazioni.
E’ necessario stare particolarmente attenti se la bambina è sottoposta a terapie antibiotiche che, alterando la flora batterica, possono
favorire le infezioni da candida.
Per evitare le infezioni è importante lavarsi le mani prima e dopo essere andati in bagno.
La bambina deve imparare a detergere sempre la zona anale portando verso la schiena e quella vaginale portando verso la pancia per evitare la contaminazione da batteri intestinali.

Leave a Reply

gtag('config', 'G-HH9LQTEQRM');