fbpx

Cambio del pelo nei cani e nei gatti

pelo cane e gattiLa perdita di pelo negli animali può essere considerata normale soprattutto se si verifica durante la cosiddetta “muta”, cioè quando l’animale sostituisce il pelo attuale con quello più appropriato per la stagione in arrivo.
I cani e i gatti cambiano fisiologicamente il pelo due volte all’anno: in primavera e in autunno. In primavera si assiste ad una muta completa, mentre in autunno la muta è parziale , anche se gli animali che vivono in casa perdono un po’ di pelo tutto l’anno perché sono meno esposti ai cambi climatici.
Il cambio del pelo avviene in tutte le specie animali , sia quelle a pelo lungo che a pelo raso .
Solitamente il processo di caduta dura circa tre, quattro settimane ma può protrarsi anche più a lungo e talvolta le mute si accavallano da una stagione all’altra.
Contribuiscono alla perdita stagionale sia il fotoperiodo, ovvero il rapporto tra buio e luce, che la temperatura: il caldo causa la caduta totale, mentre il fresco dell’autunno stimola a rinfoltire il manto.

I peli non cadono tutti insieme, ma cani e gatti iniziano a perderli dalla parte posteriore per poi terminare con quelli anteriori in maniera graduale, così da non vedere mai zone totalmente scoperte.
Per aiutare il turn over e tenere la casa o la cuccia più puliti è importante spazzolare il mantello. Si possono usare sia le spazzole che i pettini. Consiglio di passare prima la spazzola per rimuovere la parte più abbondante di peli morti; poi si passa il pettine per afferrare il sottopelo.
Questa procedura è molto importante soprattutto nel gatto : i  gatti  infatti si toelettano da soli e  rimuovono i peli morti con la lingua e poi li ingeriscono: si formano così, nello stomaco e nell’intestino i  boli di pelo che possono dare disturbi gastroenterici. Nei gatti è frequente l’accumulo di boli di pelo ingeriti che possono determi¬nare disturbi gastrici ed intestinali. La costipazione intestinale è definita come una mancanza di movimento di viscere che avviene meno di tre volte la settimana, la stitichezza con feci solitamente mostra escrementi duri, secchi, di piccole dimensioni, e difficili da eliminare. L’invecchiamento può colpire anche la regolarità intestinale, perché un metabolismo più lento favorisce una riduzione dell’attività intestinale e il tono muscolare. Anche la mancanza di attività fisica può portare a stipsi. La stipsi, quindi, si verifica quando il colon assorbe troppa acqua o se le contrazioni muscolari del colon sono lente, causando lo spostamento della materia digestiva in maniera troppo lenta. Come risultato, le feci possono diventare dure e asciutte.
Per eliminare questo problema bisogna somministrare al gatto un apposita pasta , un prodotto in tubetto piuttosto appiccicoso e appetitoso che agevola la cattura dei peli nello stomaco per poi aiutarne l’espulsione in modo naturale insieme alle feci.
Vetcare Decostip è un ottimo aiuto : ha una particolare composizione che favorisce una naturale regolazione della funzionalità intestinale. Contiene frutto-oligosaccaridi che svolgono un’importante azione prebiotica favorendo lo sviluppo della flora microbica utile (Bifidobatteri, Lattobacilli) ed un’azione di fibra favorendo il transito intestinale in caso di costipazione.
Vetcare DECOSTIP Pasta ha una doppia azione:
• Prevenzione e controllo dell’accumulo dei boli di pelo nei gatti;
• Regolazione della flora microbica. decostip

Anche dei bagni con  “shampoo per cani e gatti”  delicati e specifici per i nostri animali, possono aiutare ad accelerare la perdita dei peli caduchi. Io consiglio di farli solo ai cani con cadenza mensile , ma  c’è anche qualche gatto che ama stranamente l’acqua. Ricordatevi di asciugare bene tutto il mantello, fino alla radice, prestando particolare attenzione alla regione della groppa, dove ci sono i reni, e a quella del torace, dove ci sono i polmoni.
Infine sia per cani che per gatti sono perfetti anche gli integratori a base di omega 3 e omega 6 e i complessi vitaminici possono aiutare la perdita del pelo in eccesso. Vanno dati per bocca, per lunghi periodi, almeno 20 giorni, in base alle indicazioni del vostro veterinario.
Il cane e il gatto possono perdere il pelo anche in presenza di alcune condizioni e disturbi. Questi possono manifestarsi in modo diverso a seconda del tipo di problema, per cui osservando il mantello dell’animale si potranno ottenere maggiori informazioni. In questo caso è necessario portare l’animale dal veterinario per capire di che cosa si tratta (infezioni da funghi, parassiti, infezioni batteriche , intolleranze ed allergie alimentari , dermatiti  etc etc ) .
Potete acquistare Vetcare Decostip Pasta sul nostro sito www.pharmaanimals.com   .

Leave a Reply

gtag('config', 'G-HH9LQTEQRM');