Combattere i segni del tempo con il retinolo

Beautiful woman with cream on her face

Beautiful woman with cream on her face

Diversi dati statistici dimostrano che per 1 italiana su 4 la comparsa della prima ruga si aggira intorno ai 30anni e le donne italiane hanno imparato a prendersi cura della propria pelle prevenendo i segni del tempo. La prima ruga, nella maggior parte dei casi, compare intorno agli occhi: infatti gli esperti dicono che i segni del tempo piu temuti sono le zampe di gallina e i segni sulle labbra chiamati “codice a barre”. Le donne iniziano a prendersi cura della propria pelle tra i 20 e i 29 anni prestando maggiore attenzione all’esposizione solare, all’alimentazione e ad un uso costante di una crema specifica antirughe. Tra i componenti piu noti per i trattamenti anti-aging ritroviamo l’acido ialuronico e il retinolo. Il retinolo é un derivato della vitamina A, quindi é presente in diversi alimenti (uova, latticini, frutta, pomodori, carote, peperoni, ortaggi a foglia verde come lattuga, broccoli e asparagi). Si tratta di una molecola interessantissima in ambito dermatologico che è in grado di stimolare il rinnovamento cellulare della pelle, fornendo collagene e fibra elasticae e quindi ritardare i processi responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Il retinolo perô richiede grande attenzione nel suo utilizzo per evitare qualsiasi effetto potenzialmente infiammatorio sulla pelle: il limite dei retinoidi é rappresentato infatti dal loro effetto lievemente irritante e dalla loro fotosensibilità. I progressi della ricerca cosmetica hanno reso possibile la stabilizzazione della molecola di retinolo e hanno ridotto il suo potenziale irritante sulla pelle. Oggi il retinolo impiegato in cosmesi non é nè irritante né fotosensibile e questa molecola ha un ruolo chiave nei trattamenti anti-aging trovandosi in combinazione con altre sostanze che migliorano la struttura cutanea e contrastano l’invecchiamento cellulare.

Leave a Reply