La tosse nei bambini

La tosse è un meccanismo difensivo dell’organismo, utile per eliminare le sostanze estranee, virus, batteri, o corpi estranei.

Non è utile, quindi, anzi a volte può essere dannoso bloccare la tosse.

La tosse nei bambini è solitamente una tosse acuta che dura 4-5 giorni ed è associata ad un’infezione delle alte vie respiratorie, la maggior parte delle volte di origine virale.

Spesso questo tipo di tosse è prima secca e poi grassa.

Questo tipo di tosse si manifesta per lo più di notte e al mattino a causa del muco che scola dal naso alla gola e che deve essere espulso. I bambini piccoli non sono in grado di soffiarsi il naso e quindi il muco passa in gola e da lì viene eliminato con la tosse.

Spesso la tosse acuta è accompagnata da febbre che dura 3-4 giorni.

Se invece la tosse dura tutto il giorno potrebbe trattarsi di bronchite, un’infezione delle basse vie respiratorie. Anche la bronchite è spesso di origine virale, se però non migliora dopo 3-4 giorni è meglio rivolgersi al pediatra perchè potrebbe essere un’infezione batterica da trattare con antibiotici.

La tosse a volte è stizzosa ed è accompagnata da mal di gola, in questo caso potrebbe trattarsi di laringite o tracheite che comunque sono quasi sempre di origine virale.

E’ necessario invece rivolgersi al pediatra se la tosse si accompagna a respiro affannoso perchè potrebbe essere broncospasmo, o se la tosse dura da più di tre settimane o si ripresenta dopo una remissione, in questi casi potrebbero esserci infezioni batteriche più serie.

Nel caso della tosse acuta sarebbe meglio non utilizzare nè mucolitici nè sedativi della tosse, dobbiamo infatti lasciare questa difesa al nostro organismo. Nei bambini i mucolitici possono essere dannosi in quanto la grande quantità di muco che si forma con il loro utilizzo può causare difficoltà respiratorie, i sedativi della tosse agiscono a livello del sistema nervoso centrale quindi meglio evitare di somministrarli ai bambini.

I cortisonici si sono dimostrati inutili ed i decongestionanti nasali non si devono utilizzare sotto i dodici anni di età.

Nel caso la tosse impedisca al bambino di riposare bene è utile:

Fare lavaggi nasali con soluzione fisiologica di frequente.

Far bere il bambino al fine di rendere il muco più fluido e più facile da eliminare.

Umidificare gli ambienti in cui il piccolo soggiorna.

Far riposare il bambino con la testa leggermente rialzata.

 

 

Leave a Reply