Trucco perfetto: pelle da copertina in poche mosse

foto truccoL’idea che un pò tutte noi abbiamo riguardo al trucco perfetto si avvicina molto a quello che vediamo sulle riviste, perchè ciò che attira è la pelle assolutamente priva di imperfezioni, labbra impeccabili e un trucco occhi che intensifica lo sguardo. Ma questo non vuol dire assolutamente che si possa ricreare un trucco perfetto anche da sole : applicare cioè le giuste tecniche e creare un look davvero speciale. Ecco qualche consiglio .

Viso senza imperfezioni

Si sa, il trucco fa miracoli: con un trucco perfetto e ben studiato, infatti, si riescono a coprire macchie, acne, cicatrici, arrossamenti e quant’altro. Ma lavorare con una pelle che di base non abbia tutte queste imperfezioni è sicuramente meglio, perché aiuta ad arrivare a risultati sorprendenti in poco tempo e con davvero pochi sforzi. Se di base si ha già una bella pelle, non serve essere un’artista del make up: si arriverà ad ottenere subito il trucco perfetto che si desidera . Per fare questo è necessario prendersi veramente cura della propria pelle: questo si può fare in diversi modi, cominciando anzitutto da come ci si lava il viso. Si deve assolutamente seguire precise regole per la detersione , perché è uno dei passaggi fondamentali per arrivare ad avere una pelle bella, compatta e luminosa.

Preparazione della pelle

Altro errore da evitare è quello di lasciare sulla pelle residui di latte detergente o altri prodotti usati per detergere il viso. Dopo aver rimosso tutto, è bene ridurre   un’eventuale gonfiore degli occhi poggiando un cucchiaino freddo sulle palpebre ed esfoliare le labbra con uno spazzolino da denti tenuto apposta per questa funzione . Successivamente utilizzare una crema idratante sul viso che soddisfi realmente le esigenze della propria pelle: meglio se si opta per una crema dermocosmetica , perché priva di sostanze dannose per la pelle, come paraffina, siliconi, ecc.

Il trucco

Adesso la pelle è veramente pronta per ricevere il trucco: ma prima di passare al fondotinta, un prodotto che non deve mai mancare tra i tuoi cosmetici è il primer , ovvero le basi per il trucco da applicare su tutto il viso, per renderlo setoso, opaco e per permettere al make up di durare più a lungo. Il trucco vero e proprio ha inizio con l’applicazione del correttore, che avviene due volte: una volta prima del fondotinta e un’altra dopo, per eliminare eventuali sbavature di matita o ombretto in polvere che di solito cade sulle guance. E’  l’ideale per correggere gli errori perché avendo una concentrazione maggiore di pigmenti rispetto ai normali fondotinta, coprono meglio le imperfezioni. Così come il correttore, anche il fondotinta deve essere in accordo con la tua pelle. Il segreto dei truccatori sta nel fatto di scegliere almeno tre colori di fondotinta, scegliendone uno uguale al colore della propria pelle, uno leggermente più chiaro e uno leggermente più scuro. Questi vanno applicati secondo la regola del contouring: sotto gli zigomi, ai lati della fonte e del naso va applicato quello più scuro, sopra gli zigomi, sul dorso del naso, al centro di fronte e mento quello più chiaro, mentre sul resto del viso va applicato quello dello stesso colore della tua pelle. Miscelare bene questi colori senza far notare lo stacco di colore: si possono estendere con apposito pennello ( un pennello a setole larghe) oppure con i polpastrelli.

Il fard

Il fard o blush è semplicemente, il colore per le guance. Anche in questo caso, per evitare l’effetto “Heidi”, è necessario scegliere il colore in base all’incarnato. I toni caldi aranciati o rosati vanno bene per le pelli chiare o olivastre, mattone e prugna per le carnagioni più scure. Va steso con l’ausilio di un apposito pennello , seguendo la forma delle zigomo e partendo, più o meno, da metà guancia. Iniziare sempre con pochissima polvere, semmai aggiungerne se sembra che l’effetto sia poco evidente. Il movimento dev’essere dal centro della guancia, sotto lo zigomo, in obliquo salendo verso la tempia. Utilizzare lo specchio ingrandente in luce piena.

Gli occhi

Arriviamo agli occhi. Truccare lo “specchio dell’anima” non è facilissimo ma, se è già stata creata una buona base, non sarà così difficile. Bisogna scegliere gli ombretti in base al tipo di occhio: per occhi grandi e sporgenti prediligere un ombretto scuro e in polvere, se piccoli o infossati, scegliere ombretti chiari, perlati, anche in crema. In linea di massima, andrebbe steso un colore più scuro sulla palpebra mobile fino all’attaccatura delle ciglia, e più chiaro sulla parte superiore, fino alle sopracciglia. Le tonalità adatte a tutte sono il grigio, il color caffè, il viola, il blu nelle nuances meno “squillanti”. Per chi è più esperta , si può stendere anche  sotto la palpebra inferiore per un effetto smokey . Per correggere la forma dell’occhio (per esempio se è troppo rotondo o con gli angoli rivolti in giù), usare una matita dura o l’eye-liner per creare una linea nera che vada dalla metà circa della palpebra superiore (all’attaccatura delle ciglia), fino all’angolo, in modo molto naturale e senza allungare troppo. Ultimo tocco: il mascara. Nero, tanto, sulle ciglia superiori e su quelle inferiori, dalla metà circa della lunghezza alla fine, spingendole bene verso l’alto.

Le labbra

le labbra sono una zona delicatissima del viso ed è importante che sia tonica e turgida in modo da non cedere agli angoli. Esse sono continuamente colpite da fumo, smog, freddo e sole, inoltre le si mordicchiano spesso, soprattutto quando si è stressati, causandone spesso l’esfoliazione.

Affinchè rimangano turgide e giovani si dovrebbe smettere di fumare perché la nicotina è un vasorestrittore che rende le labbra meno toniche, più secche e ne accentua le righe verticali. Le labbra devono essere idratate e presto iniziano a formarsi delle piccole rughe che si possono con qualche esercizio mirato e con alcuni accorgimenti nel trucco. Sorridere , è un ottimo rimedio contro gli angoli cadenti e oltre che fare bene alla tua mente, farà bene alle tua labbra

Per rendere le labbra morbide si può usare un buon balsamo per labbra contenente cere nutrienti, oli di origine alimentare e miele. Per fare un trucco perfetto si deve fare i modo che non si depositi nelle rughe intorno alla bocca che va ben aperta e le labbra vanno tese sui denti. Applicare un fondotinta e un po’ di cipria.

Poi disegnare il contorno delle labbra con una matita dello stessa tonalità del rossetto, quindi spalmare il rossetto e, affinchè non sbavi, tamponare leggermente per togliere quello in eccesso. Se si desidera un aspetto più naturale si può ottenere un effetto lucido e turgido spalmando un po’ di lucidalabbra e poco rossetto più scuro da applicare nel labbro inferiore, al centro e poi sfumarlo verso l’esterno per dare una maggiore carnosità e volume alle labbra.

I rossetti non devono contenere coloranti derivati da carbone o catrame, ma devono essere realizzati con pigmenti estratti da minerali. Per ottenere delle labbra perfette bisogna anche stare attenti al colore del rossetto che si deve intonare alla forma e alla tonalità dei denti e delle gengive.

Ad esempio un rossetto scuro mette in evidenza lo smalto dei denti, un rossetto chiaro va bene con denti bianchissimi, un rossetto beige/ambra non si deve assolutamente accostare a denti giallastri. Riguardo alla forma delle gengive se queste sono “alte” vanno evitati rossetti dalle tinte troppo accese come gli arancioni o i rossi intensi, da preferire le tinte più tenui e calde. Evitare rossetti vivaci, rossi o perlati se si hanno denti sporgenti.

Infine per prevenire le screpolature bisogna aumentare l’apporto di vitamina B inserendo nella dieta della verdura a foglie verdi, legumi e cereali integrali.

Il finish

Una volta steso il fondotinta e terminato con il trucco degli occhi, delle guance e delle labbra, non resta che garantirti che il trucco possa durare quanto più a lungo possibile. Così è necessario più di ogni altra cosa spruzzare un fissante specifico per il make up che lo mantenga a lungo senza far sbiadire i colori o sbavare il trucco. Bisogna spruzzarlo a distanza, altrimenti si rischia di rovinere il tuo trucco. Ma per avere un trucco perfetto più a lungo, se non si ha a disposizione lo spray si può tranquillamente ricorrere all’aiuto di una buona cipria. Le migliori sono quelle composte da granelli finissimi, che si amalgamano con la pelle, assorbendo il sebo in eccesso della pelle e mantenendo più a lungo il tuo trucco perfetto.

Don`t copy text!