Allergie di primavera

starnutoPassato il periodo delle influenze, ecco che arrivano le prime allergie stagionali. Sono un problema che colpisce molte persone, con sintomi fastidiosi che vanno dall’eritema, al rossore degli occhi, naso chiuso, tosse e fino a difficoltà respiratorie. Esse si presentano, per fortuna, con svariati livelli di intensità se il soggetto viene a contatto con un particolare allergene, per esempio un polline o la polvere: il nostro corpo riconosce la sostanza estranea come pericolosa scatenando una reazione immunitaria spropositata per il pericolo che realmente l’allergene rappresenta.

Andremo ora a scoprire quali farmaci da automedicazione per i sintomi nasali delle allergie, ovvero starnuti continui con abbondanti secrezioni, difficoltà respiratorie e naso chiuso, sono più utilizzati.

Il più venduto in assoluto è la Rinazina®, il cui principio attivo, la nafazolina, ha un problema: appartiene alla categoria dei farmaci simpaticomimetici, ovvero che vanno a stimolare il sistema nervoso simpatico, con un’intensa attività vasocostrittrice e pressoria. Per questa sua caratteristica non andrebbe usato se si assumono farmaci antidepressivi, che hanno lo stesso effetto sul sistema nervoso. Insonnia, vertigini, tremore, aritmie o aumento della pressione sono i principali effetti collaterali o da abuso.

E’ usato come decongestionante nasale e richiede 3 o 4 applicazioni nella giornata. E’ di rapida efficacia, in pochi minuti esplica il suo effetto e dura fino a 6 ore. Non va assolutamente usato per periodi prolungati, al massimo una settimana, poiché andando ad alterare la mucosa nasale dà assuefazione causando una vasodilatazione da rimbalzo che ripresenterebbe il naso ostruito, e non andrebbe somministrato al di sotto dei 12 anni.

Un altro farmaco molto utilizzato è il Vicks Sinex spray nasale®, a base di ossimetazolina, analogo per caratteristiche alla Rinazina® anche se leggermente più leggero negli effetti collaterali.

Della stessa famiglia tra i farmaci da banco troviamo anche anche l’Otrivin® a base di xilometazolina.

Leave a Reply