Snellenti notturni

Applicare un trattamento snellente la sera prima di andare a dormire è una pratica che funziona davvero per assottigliare pancia e fianchi a tute le età.somatoline

L’efficacia di questo tipo di prodotti è appena stata dimostrata da uno studio condotto da due istituzioni serie: l’Istituto dermatologico San Gallicano di Roma e il dipartimento di dermatologia dell’Università di Pavia.

Cento donne fra i 18 e i 46 anni con adiposità localizzate su fianchi, cosce e glutei sono state divise in due gruppi. Il primo applicava ogni sera lo snellente, seguito da un massaggio di tre minuti, l’altro gruppo un prodotto placebo privo di principi attivi. Dopo quattro settimane, le donne del primo gruppo hanno fatto registrare una riduzione media di 2,1centimetri del girovita e di 1,8 a livello delle anche e delle cosce.

Anche il pannicolo adiposo, misurato con ultrasuoni, è diminuito significativamente. «Durante il riposo notturno le cellule della pelle sono più attive e lavorano per riparare i danni ossidativi subiti durante il giorno», spiega Enzo Berardesca, responsabile della dermatologia clinica al San Gallicano e primo autore dello studio, pubblicato sull’International Journal of Cosmetic Science. «Di notte la pelle è più ricettiva ai principi snellenti dei trattamenti, come sali marini, alghe e argilla. Infine, la posizione orizzontale che si assume mentre si dorme agevola l’eliminazione dei liquidi in eccesso che contribuiscono ai gonfiori localizzati».

Che cosa sono questi prodotti?

Uno speciale mix di ingredienti cosmetici è stato scelto con lo scopo di stimolare da un lato la lipolisi e dall’altro la microcircolazione, affiancando un’azione snellente ad una drenante. Il prodotto è concepito per un utilizzo notturno in quanto è soprattutto durante il sonno che il corpo rilascia l’ormone della crescita, che stimola la lipolisi. Mentre dormiamo poi, la permeabilità cutanea risulta più elevata, favorendo l’assorbimento degli ingredienti attivi cosmetici e la posizione orizzontale aumenta il flusso sanguigno facilitando l’eliminazione dei liquidi.

In particolare Laminaria digitata (un’alga bruna), Gelidium cartilagineum (un’alga rossa) e caffeina stimolano la lipolisi; Etil-nicotinato e Pelvetia canaliculata grazie alla loro azione sul microcircolo, l’utilizzo dei principi attivi; l’alto contenuto in sali marini insieme all’Escina migliorano l’eliminazione dei liquidi in eccesso; la presenza di argilla bianca crea una sorta di pellicola sulla pelle che trattiene pertanto i principi attivi, potenziandone le loro attività; il Butyrospermum parkii (burro di Karitè) ha un’azione nutriente e idratante della pelle.

Un mix di ingredienti studiato in maniera accurata e rigorosa in grado di portare risultati già dopo una settimana di trattamento e con una sola applicazione giornaliera serale.

Leave a Reply