Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Carne cruda: ecco perché è pericolosa per cani e gatti

Condividi con:

Uno studio condotto dai ricercatori dell’Utecht University (Paesi Bassi), sotto la guida del professor Paul Overgaauw ha svelato che alimenti a base di carne cruda, molto popolari nelle nuove diete dei nostri amici a 4 zampe, potrebbero essere contaminati da batteri e parassiti, creando un grave rischio per la salute sia degli animali che degli uomini. Nutrire i propri animali domestici con carne cruda sta diventando sempre più popolare nel mondo, eppure i benefici per la loro salute non sono sostenuti da nessuna prova. Al contrario, molti studi parlano dei possibili rischi. Il rischio più grande è quello della contaminazione della carne cruda da batteri e parassiti zoonotici, cioè che possono essere trasmesse dagli animali all’uomo.

Le contaminazioni più frequenti erano causate da Escherichia Coli, Listeria e Salmonella. Mentre i parassiti rilevati erano tenella, il toxoplasma gondii e quello della sarcocisti, pericolosa solo per gli animali. Secondo quanto dichiarato sul sito dell’European food safety authority, gli agenti patogeni zoonotici «si trasmettono attraverso il consumo di alimenti contaminati o di acqua potabile contaminata.

I ricercatori dichiarano che “le carni crude disponibili in commercio possono essere contaminate con una varietà di batteri zoonotici e parassiti patogeni che possono essere una fonte di infezioni batteriche negli animali domestici e se trasmesse creano un rischio anche per gli esseri umani. Cani e gatti che mangiano carne cruda hanno anche più probabilità di essere infettati da batteri resistenti agli antibiotici rispetto agli animali che seguono alimentazioni classiche. Questo potrebbe creare un pericolo per la salute sia degli animale che degli uomini”.

Congelare un prodotto non è sinonimo di sicurezza
Secondo Oskar Nilsson, del National Veterinary Institute of Sweden di Uppsala, che non era coinvolto nello studio, “tutta la carne cruda contiene batteri che non muoiono se si congela. Alcune persone pensano che la carne congelata sia sterile, ma quando si pensa agli animali bisogna ragionare come quando ci nutriamo noi stessi, che cuciniamo la carne.

Per questo motivo gli esperti suggeriscono che i proprietari dovrebbero essere informati dei rischi associati ad un’alimentazione basata sulla carne cruda ed istruiti sull’igiene personale e sulla corretta gestione dei loro animali domestici oppure devono continuare a nutrire gli animali con l’alimentazione classica.

Rispondi